Archivio | agosto 2013

Buona giornata

Nulla vi è di più potente ed efficace dell’amore che è in noi. Solo dimentichiamo di esserlo e scordiamo anche lo scopo della nostra venuta nella Vita: portare l’amore che siamo per mantenere e co-creare costantemente col Divino la vera Vita.

Eh si, abbiamo il mezzo più potente e inabbattibile nonchè il più semplice ed immediato per produrre una Vita armoniosa e nella Pace, un mondo in cui ogni Essere viva in totale condivisione e dove la mancanza, la violenza, la fame…siano sconosciuti e invece il più dell’Umanità continua a girare ancora sulla giostra dell’illusione che fa credere di essere migliori o peggiori del nostro prossimo, che fa vivere nel giudizio costante di noi stessi e quindi dell’altro e così via…

Se solo ogni Essere si fermasse per un solo istante e facesse un passo indietro da tutto questo, avrebbe modo di osservare quanto in realtà sia solo tutto un grande circo e si renderebbe anche conto di quanto poco ci voglia per aprire il proprio cuore e lasciare fluir la Luce e l’Amore che siamo.

Troviamo il coraggio di fare il primo passo senza attendere che sia l’altro a farsi avanti, spesso è solo il timore dell’altrui reazione o il giudizio che è in noi a bloccarci, ma pensate a cosa accadrebbe se tutti improvvisamente dicessimo basta e semplicemente accogliessimo l’altro senza giudizio, esattamente per ciò che è nel momento presente..

Sapete che accadrebbe? Vedremmo all’improvviso la bellezza di chi ci sta di fronte ed ogni conflitto cesserebbe all’istante, non sarebbe meraviglioso?

Io sono convinta che sia possibile..vi auguro una serena giornata lasciandovi a questa riflessione.

Un luminoso abbraccio,

Surya

2013-05-19 19.05.50

Om Namah Shivaya

 

Annunci

Semi di Pace

Buon pomeriggio.

E’ con gioia che condivido questa nuova melodia arrivata ieri in occasione della Meditazione per la Pace nel mondo.

Buon ascolto,

un abbraccio Surya

Om Namah Shivaya

Il dipinto di Lord Shiva che appare nel video è di Marco Valli

Buona domenica

Oggi la giornata è iniziata sotto deliziosi temporali tipicamente estivi. Vi auguro buona giornata lasciandovi all’ascolto la stagione di Vivaldi “L’estate”.

Oggi è un giorno particolarmente importante, chi vorrà potrà unirisi alle tante persone che mediteranno per la Pace nel mondo. Mandiamo Luce e Amore affinchè ogni Essere possa tornare a sentire il richiamo verso la Vita e la Madre Terra.

OM Namah Shivaya

 

 

Amore – spiritualità

Coltiviamo l’amore e la spiritualità sorgerà naturalmente.

L’amore è il primo ed essenziale ingrediente per creare la nuova coscienza e quindi la nuova Vita, senza di esso non può esistere nulla…

Om Namah Shivaya

Dai diari personali: viaggio in Egitto

” Mentre cammino su questa amata Terra la gioia di essere di nuovo a casa si alterna al dolore delle difficili memorie passate che ritornano…

Riaccarezzare il mio amato Nilo dove tanto a lungo passeggiai, rivedere quei tramonti e quei cieli stellati…

Meraviglia e stupore ma anche commozione, la Grande Piramide: trovarmi di nuovo di fronte ad Essa come un tempo non ha confronti, per la prima volta in questa vita mi sento a casa sulla Terra…

“Così in Cielo come in Terra…”

E poi Lei, la Sfinge. Ricordo che fuggivo da Palazzo per andare a giocare tra le sue zampe negli antichi giorni di quell’ormai lontana infanzia… “

Sogni

Che sia una notte di buoni consigli.

Gia’, perche’ i sogni ci mostrano le situazioni e ci indicano la strada.

Non sempre e’ facile interpretarli e comprenderli ma col tempo e l’ osservazione noteremo come cio’ che si e’ visto in sogno prende forma nella vita a volte anche a distanza di anni. Una semplice cosa che possiamo fare e’ ad esempio, scrivere i sogni che piu’ ci colpiscono e conservarli. E’ sempre interessante rileggerli a distanza e a volte ci si rende conto del messaggio che ci aveva portato.

Buona notte
Surya

Introspezione

“…è divertente, noi stessi siamo la nostra stessa pratica spirituale…Non vi è cosa più ardua che guardare dentro sé stessi…”

Quanto sopra è un estratto da un messaggio arrivato ieri. Il soggetto era la ricerca di un punto di riferimento fuori da noi, per la nostra pratica spirituale e per il raggiungimento del Divino.

Avete mai badato quanto tempo ed energia si investono in queste pratiche? Intendiamoci, va benissimo ed è fonte di ispirazione e Pace ma non si può fuggire da ciò che siamo dentro, è necessario guardare ogni nostra parte, ogni nostro dolore più o meno consapevole per poter accogliere in misura crescente la Luce in noi. Ogni frammento che riportiamo in equilibrio ci aiuta ad aprire il cuore e ad ogni nuova breccia riusciamo a percepire più chiaramente la presenza di Dio in noi.

” Cercatemi nel vostro cuore perché è lì che risiedo eternamente…”

Cerimoniamo e onoriamo il Divino in ogni forma che Esso assume ma ricordiamo che la strada è in noi…

Buon cammino, Surya