Archivio | dicembre 2013

Eventi gennaio 2014

Buongiorno, seminiamo l’amore..

Domenica 19 gennaio 2014 presso l’Associazione Cultura & Benessere in Albano Laziale.  Aprendo la locandina potete trovare tutte le informazioni relative.

PRESENTAZIONE REIKI

2013-05-01 17.36.19

Annunci

Nuova musica

Il suono e` indubbiamente uno dei veicoli piu` potenti per aprire il cuore. Le frequenze della nuova musica hanno la leggerezza di una farfalla e la potenza di un fiume in piena. Penetrano l`Essere in ogni suo atomo portando una grande Pace e al contempo sciolgono le paure, i ristagni energetici e aiutano a rilasciare cio` che, ormai logoro e inutile peso, va abbandonato e trasmutato, ristabilendo cosi` l`equilibrio tra anima-mente-corpo.

Buon ascolto,

Surya

Om Surya Namah

OM Peace

 

Malachite

Buona giornata, l’amico di questa settimana è la Malachite. Pietra Sacra in Egitto e di grande rilievo in molte antiche culture, resta tutt’oggi una delle pietre più valide nell’ambito della Cristalloterapia per le sue elevate proprietà.

Un abbraccio e una buona giornata,

Surya

19

MALACHITE

Colore: verde

Chakra: 3 e 4 e piccoli chakra delle mani

Yin/Yang: Yin

Segni zodiacali: Acquario, Capricorno, Scorpione, Toro

Pianeti: Venere

malachite

Qualità base

Eccellente per portare chiarezza e purificare le nostre emozioni, elimina i blocchi emozionali e l’orgoglio spirituale. Stimola l’amore per la Natura, per gli altri e per ogni cosa che ci circonda. Riduce l’egoismo, aiuta a prendere decisioni appropriate. Rende facile adattarsi  ai cambiamenti e nella nostra trasformazione finale. Protegge dalle radiazioni, insieme all’Azzurrite riduce gli stati di ansia e con il Quarzo Rosa amplifica gli effetti di entrambe le pietre.

Da fonti diverse

Pietra Sacra in Egitto era definita la Pietra della Salvezza. Nel Medievo era chaiamata la Pietra Pavone. Nel secoli venne associata alle Dee femminili: Afrodite in Grecia, Freya in Europa, La Donna della Montagna negli Urali, Hathor in Egitto, Venere e Giunone nell’antica Roma. Nel medioevo si riteneva donasse benessere/ricchezza, salute, e successo in amore. Sul piano fisico sollievo dai dolori mestruali (una delle sue proprietà è proprio l’estrazione del dolore fisico).  Veniva usata contro il colera, i reumatismi e le infezione agli occhi. In svariate culture era utilizzata dalle donne durante la gravidanza e ancora oggi è ritenuta “la pietra delle ostetriche”.  Nell’area del Medio Oriente veniva usasta in polvere e trasformata in pasta per curare le infezioni all’orecchio. Nell’antica Roma si riteneva proteggesse dall’occhio del Diavolo ed era usata come amuleto per proteggere i bambini. Nella tradizione popolare italiana veniva anche usata come protezione durante il parto. Nell’antica Grecia i generali la indossavano come fonte di ispirazione per le strategie militari.

Piano fisico

Rinforza il sistema nervoso, disintossicante generale e tonico per il metabolismo. Utile per i reni (nell’India del sud è definita la “pietra dei reni”), pancreas, cuore, capillari, sinusiti, sciatica, artrite, artrosi, asma, nefrite, ossa, muscoli, ascessi, nevralgia, nausea, scoliosi. Aiuta nella prevenzione degli attacchi cardiaci.

**************

Tratto da:  “Light and Love: the healing path of crystals 144” di Vijay e Prema Devi

Traduzione: Surya P. Andreoli

Devozione

Ogni cuore è unico, ogni anima sente ed esprime il proprio amore e la propria devozione per il Divino in forme diverse in base a ciò che più risuona con la sua anima. Non vi sono regole o modalità specifiche, la sola cosa che conta è la purezza e sincerità che abbiamo nel cuore nella nostra pratica..

Un abbraccio e un sereno cammino,

Surya

OM E’

OM siamo

 

Crisocolla

Buongiorno. Questa settimana vi propongo la Crisocolla, ottimo alleato per sviluppare e accettare i propri aspetti femminili, perfetta per questo momento di cambiamento in cui è fondamentale che le donne tornino a sentire e comprendere la loro Divina Natura e l’importanza del loro ruolo nella ri-nascita del nuovo mondo e dell’umano vero. Utilissima però anche per l’uomo che in molti casi tanto ha bisogno di riscoprire la propria femminilità in quanto dolcezza e capacità di accogliere il cambiamento.

Buona lettura e buona giornata,

Surya

19

CRISOCOLLA

Chakra: 4

Colore: dal verdastro al blu scuro

Yin/Yang: Yin

Pianeti: Sole

Segni zodiacali: Ariete, Leone

Crisocolla

Pietra  dalle proprietà molto energizzanti aiuta a superare la stanchezza e la pigrizia. E’ un tonico per il metabolisco e calma le emozioni troppo forti e il senso di nostalgia. La Crisocolla è una pietra “femminile”: adatta ad aiutare coloro che hanno difficoltà ad accettare i propri aspetti femminili ed è ottimo per liberarsi delle inibizioni. Aumenta la nostra capacità di percepire ed apprezzare maggiormente tutte le bellezze del mondo.

In molte culture un tempo era ritenuta nel mondo delle pietre, un Maestro nella guarigione, specialmente per cicatrizzare le ferite e per realizzare medicine per gli occhi. In diverse tribù degli Indiani d’America si riteneva dissolvesse la rabbia e la gelosia. Gli antichi astrologi la “prescrivevano” a coloro che avevano un aspetto debole del Sole nel loro tema natale.

Sul piano fisico è utile per la digestione, l’ulcera e per le mestruazioni irregolari o dolorose.

Note

Non pulire in acqua salata

***************************************************

Tratto da:  “Light and Love: the healing path of crystals 144” di Vijay e Prema Devi

Traduzione: Surya P. Andreoli

Doni…colorati: Arcobaleno

Buongiorno, in questo periodo ho avuto il dono di vedere molti arcobaleni e così ho approfondito il messaggio…Buona lettura!

Quanto leggete è tratto dal sito  http://simbolisignificato.it/

Arcobaleno Significato Simbolo

 

 

arcobaleno in spiaggia

Simbolo Arcobaleno

 

IN molte culture il significato dell’arcobaleno occupa un posto molto importante nella simbologia delle leggende, infatti ad esempio da arcobaleni sarebbero apparse le molte forme di vita nel periodo della creazione, acquisendo anche significati legati alla divinità, alla buona fortuna, a concetti come la dualità e la creazione, agli spazi tra i mondi. Al suo stadio meno metafisico l’arcobaleno è una combinazione di colori in armonia perfetta che produce un simbolo naturale di straordinaria bellezza, una promessa di pace e illuminazione. Uno dei riferimenti più intensi rigurado al simbolo dell’arcobaleno si trova nel tantra indù e buddista dove, a quanto pare, coloro che hanno superato i loro legami terreni sono in grado di raggiungere il più alto stato di meditazione e di sperimentare il “corpo arcobaleno”, che viene descritto come un “corpo di luce”, che si palesa quando l’ultima ascensione è stata raggiunta. Il fenomeno del corpo arcobaleno è una sensazione di unità finale che in genere accade al momento della morte.

Significati simbolici Arcobaleno

 

    Vita
    Speranza
    Divinità
    Promessa
    Creazione
    Iniziazione
    Potenziale
    Fornitura
    Armonia
    Espansione
    Ascensione
    Spiritualità
    Collegamento
    Trasformazione

 

arcobaleno colori significato

Il concetto di coesione spirituale è comune nell’arcobaleno, esso possiede significati di unità in numerose culture, in special modo questo messaggio si rivolge all’unione tra cielo e terra quindi l’arcobaleno funge da ponte nelle due dimensioni, la materiale e la spirituale. Nella saggezza cinese, l’arcobaleno è un ponte composto da un drago a due teste che è il mediatore tra cielo e terra; poiché il drago ha due teste esso può fungere da mediatore tra cielo e terra potendo inviare le preghiere e i pensieri sia nei cieli che alla terra, visto che possiede due teste una rivolta al cielo e l’altra al nostro mondo. L’arcobaleno è un simbolo yin-yang nelle leggende cinesi, anche perché la cultura cinese riconosce significati euilibranti ai 5 colori che lo compongono e quindi esso diventa simbolo di armonia. Anche nelle antiche culture nordiche esistono significati simbolici inerenti l’arcobaleno che viene visto come ponte celeste, un ponte che viene chiamato Bifrost: questo ponte arcobaleno viene vista come una strada per il mondo degli Dei e prende il nome di “Via Tremula” per Asgard.

Significato simbolo Arcobaleno

 

doppio arcobaleno

Il significato simbolico degli arcobaleni è accomunato anche a un altro concetto importante: le aperture, i portali per altri mondi, passagi per i mondi superiori o celesti, solitamente concetti accomunati alla purezza, alla Dea, alla consapevolezza. Qualunque concetto stiamo indicando stiamo parlando dell’arcobaleno come anche simbolo di scelta, poiché abbiamo due estremità e per questo, come passare un ponte identifica una scelta dell’attraversarlo o no, anche il simbolo dell’arcobaleno ci chiede di fare le giuste scelte per la nostra crescita il nostro bene, così da decidere se venire iniziati o cominciare la nostra trasformazione interiore. I nativi americani Navajo esprimono l’idea di iniziazione collegata all’arcobaleno. La loro saggezza descrive l’arcobaleno come un serpente multicolore e se viene a contatto con un giovane coraggioso, il serpente potrebbe essere cavalcato. Questa cavalcata è un simbolo che traduce il viaggio dello spirito nel mondo superiore nel quale chi lo intraprende trova una guida nell’arcobaleno. L’arcobaleno illumina fisicamente il percorso che la parte non fisica dovrà intraprendere sulla strada del serpente arcobaleno, cosa che viene indicata come una iniziazione molto importante, poiché a differena di molte iniziazioni che di solito vengono date da un anziano della tribù, questa viene concessa direttamente dal Grande Spirito. Nella saggeza celtica, l’arcobaleno è chiamato Kambonebos che significa “curva del cielo”; i druidi erano particolarmente attratti dalle curve e dagli archi come forme geometriche, si può riscontrare questo anche guardando le innumerevoli opere d’arte della tradizione celtica.

Nel loro modo di pensare gli archi rappresentano emblemi a mezzaluna e quindi la presenza del divino, come collegamenti all’energia lunare/femminile, la magia, la fertilità e la prosperità. Pensateci: archi, mezzelune, lune, arcobaleni … sono tutti simboli che ricordano il rigonfiamento del ventre di una madre, piena di bambini. Nella tradizione celtica, fare l’amore sotto un arcobaleno si dice assicuri il successo della gravidanza. Vi siete mai chiesti da dove proviene la leggenda della pentola d’oro alla fine dell’arcobaleno? E’ un simbolismo derivato dagli antichi Celti, poiché il loro simbolismo vedeva gli arcobaleni come femminili e il calderone era un altro simbolo femminile, l’oro era simbolo della prole (anticamente i figli erano una ricchezza oggi una perdita di ricchezza) poiché era la garanzia della loro eredità di eternità, visto che avrebbero continuato a esistere tramite i figli nel futuro, tramite la linea di sangue, ma anche perché la prole aiutava nei campi e nei lavori e più figli si aveva più lavoro si riusciva a fare (senza pagare nessuno). I celti associarono il significato dell’arcobaleno con la promessa di una nuova vita grazie alla divinità femminile, nel cristianesimo e la Bibbia. Allo stesso modo, vediamo lo stesso evento nel Epopea di Gilgamesh del 7° secolo aC, in cui un arcobaleno apparve come un segno di promessa del futuro, dopo che una grande alluvione aveva devastato la terra.

Simbologia arcobaleno significato

 

Messaggi Potenziali dell’Arcobaleno

    E’ tempo di prendere in considerazione nuove opportunità a nostra disposizione?
    C’è sempre un altro modo per fare le cose o risolvere una situazione,  ne sei cosciente?
    Sei pronto a vedere le cose da altre prospettive?
    Sei pronto ad attraversare il ponte della vita da una situazione ormai vecchia per una nuova?
    Stai onorando le promesse fatte?
    Che tipo di promesse ti aspetti dagli altri? Sono ragionevoli? Vengono rispettate?
    Ti senti connesso con la tua parte divina interore?
    Sei pronto a iniziare a vivere la vita con un altro spirito e con un’altra dimensione interiore?

Un abbraccio e una serena giornata,

Surya