Archivio | agosto 2017

Perdono

Ogni volta che perdoniamo sciogliamo e liberiamo noi stessi e l’altro da una briglia che ci impedisce di manifestare a pieno la  nostra vita.

Risentimenti, rimpianti ecc., sono vere e proprie corde che ci tengono legati a persone e/o situazioni che, o non hanno piu’ ragione di esistere e pertanto devono essere rilasciate, o  devono essere guarite e rigenerate per poter evolvere e svilupparsi armoniosamente.

Vi lascio un suggerimento per una semplice ma molto efficace modalita’ con cui lavorare sul perdono:

trovate uno spazio di tempo in tranquillita’ e solitudine (la sera prima di prendere sonno puo’ essere un buon momento).

Rilassatevi e focalizzatevi sul chakra del cuore (al centro del petto), iniziate da voi stessi: date a voi stessi il perdono per tutte le volte in cui, per le piu’ svariate motivazioni,  vi siete mancati di rispetto e donatevi un abbraccio. Lasciate uscire le emozioni che si presentano, vi state liberando e vi state dando il permesso di essere voi stessi.

Quando sentirete il chakra del cuore spalancarsi, riempirsi di Pace e percepirete il sorriso sul vostro volto, significhera’ che avete perdonato a pieno, se al contrario avvertirete della resistenza o come un nodo, una sensazione di chiusura dovrete ripetere il passaggio. A volte ci vuole tempo per andare in profondita’. In ogni caso avrete fatto uno dei gesti d’amore piu’ difficili da fare verso se’ stessi.

Lo stesso procedimento e’ applicabile a persone o situazioni che vi causano sensazioni di disagio interiore, procedete con gradualita’ e senza fretta. Vi accorgerete che arriveranno le immagini o i pensieri di cio’ che va liberato e vedrete progressivamente cambiare la realta’ intorno a voi.

Non importa quanto lontani nel passato possano essere gli eventi da perdonare, spesso si pensa che tagliando con il passato si e’ fatta piazza pulita. In verita’ piu’ spesso di quanto si creda tagliare, lasciare fuori dalla porta cio’ che ci ha fatto soffrire o arrabbiare non significa affatto averlo lasciato andare…e lavorare sul perdono ci aiuta a prenderne coscienza.

Quando vi si presenta nella mente l’immagine della persona in questione pronunciate queste parole sentendole uscire dal cuore, aiuteranno il processo di rilascio.

” Ti perdono per cio’ che mi hai fatto o causato, e ti chiedo perdono per cio’ che, anche inconsapevolmente, posso averti fatto o causato. Ti libero e libero me stesso/a. Va’ in Pace “.

Benedizioni e Luce su di voi,

Surya

 

Annunci

OMgiorno

Novità

Buon pomeriggio. Eccomi con una novita’ per il nuovo anno che sta per avere inizio.

Da un po’ di tempo ho… incontrato…il flauto di cristallo. Una meraviglia che tra un po’ affiancherò negli incontri con la musica. Il suono è meraviglioso, Luce pura.

È piuttosto differente dal traversiere barocco, per cui prima di proporlo devo scoprirlo e impararne la gestione ottimale, pertanto per ora ne condivido l’immagine e un brano suonato da una bravissima flautista, Rhonda Larson.

Buon ascolto, Surya

Hall Crystal Flute in D, modello offset.