Archivio | settembre 2017

Cristalloterapia da indossare

Un nuovo ciondolo per la linea Cristalloterapia da indossare, un Cristallo che simboleggia la Luce Pura: il quarzo ialino.

La gabbia e’ realizzata a mano in metallo, a sorreggerlo un cordoncino in cotone bianco.

Per informazioni e ordini:

divandreoli2@gmail.com

 

SCHEDA

Annunci

Libri

<hr style=”margin-bottom:30px”>

Il suono come benessere

Nei giorni scorsi si e’ tenuto un Convegno in occasione della XXIV giornata mondiale dell’Alzheimer al quale ho partecipato in qualita’ di relatore.

Quello che segue e’ il mio articolo uscito sul periodico trimestrale dell’Associazione Onlus SOS Alzheimer  “Magazine SOS Alzheimer”  Pragma Edizioni, in merito al percorso col suono iniziato a febbraio 2017 al Salotto Alzheimer presso l’Istituto Serafico a Roma,  a cura dell’Associazione stessa.

Un ringraziamento particolare alla Presidente dell’Associazione SOS Alzheimer D.ssa Maria Grazia Giordano per l’ospitalita’ al Salotto e la partecipazione al Convegno che ha permesso di portare ad una piu’ ampia divulgazione l’importanza del lavoro svolto con il suono.

Buona lettura,

Surya

“Incontri con la musica del flauto barocco in un

percorso di ri-equilibrio psico-fisico”

In seguito agli studi effettuati negli anni recenti, si e’ compresa e sperimentata l’importanza di accordature differenti dai 440 Hz, di cui la piu’ diffusa, ma non l’unica, e’ di 432 Hz. Si e’ anche appreso come ogni nostro aspetto psico/fisico sia “intonato” ad una diversa frequenza di diapason (da qui anche la terapia con diapason a diverse accordature). Si puo’ quindi parlare di “accordatura fisiologica” cui intonare il nostro organismo per per tornare ad uno stato di armonia ed equilibrio.

La frequenza del flauto barocco proposto e’ di 415 Hz. Questa frequenza  invece dell’usuale 440 e’ decisamente piu’ “fisiologica” sotto tutti gli aspetti, anche il materiale con cui e’ costruito lo strumento, rispetto al flauto moderno in metallo, produce un suono piu’ dolce e ha un timbro piu’ delicato anche nelle note piu’ acute. Per quanto riguarda l’aspetto  riequilibrante cio’ che avviene e’ un generale ripristino della persona in tutti i suoi livelli (energetico, spirituale, mentale, emozionale e ad anche fisico), si puo’ definire un  “riallineamento totale”. Gli effetti immediati percepiti sono un senso di profonda pace, distensione e rilassamento.

Il progetto si basa su una lunga esperienza maturata negli anni trascorsi dapprima come musicista classica, periodo dedicato all’insegnamento e ai concerti tenuti sopratutto presso strutture geriatriche e in seguito nell’ambito delle terapie naturali utilizzando il suono quale veicolo e strumento di riequilibrio. Dall’esperienza musicale fatta in passato presso le strutture geriatriche ho avuto modo di osservare che la valenza del suono non era solo di tipo ludico o per intrattenimento, ma che poteva assumere carattere terapeutico a tutti gli effetti. Sebbene la musica proposta  in quel periodo avesse solo finalita’ ludica, gli ospiti mostravano un netto miglioramento del tono dell’umore. A seguito di una lunga sperimentazione personale, nel 2012 ha avuto inizio la divulgazione del  progetto.

Nel paziente geriatrico, in particolare laddove le funzioni cognitive vengono a mancare, il percorso e’ finalizzato a far ritrovare e mantenere serenita’. L’effetto apparentemente leggero di questa particolare musica ha grande efficacia sul piano sia psicologico che fisico. Migliorare il tono dell’umore puo’ portare ad una migliore risposta alle terapie convenzionali.

Nell’attuale esperienza con l’Associazione SOS Alzheimer col succedersi degli incontri e’ stata riscontrata una maggiore distensione mentale e un generale miglioramento del tono dell’umore. Negli ultimi incontri e’ stato associato il disegno:  al termine della parte dedicata all’ascolto della musica e’ stato proposto, con il supporto degli accompagnatori presenti, di esprimere l’esperienza vissuta durante l’ascolto musicale tramite il disegno.  Interessante e’ stato riscontrare la diversita’ delle immagini e colori scegli dai diversi ospiti,  uno dei quali ha preferito scrivere le proprie sensazioni anziche’ disegnarle. Sebbene il ciclo abbia avuto inizio a marzo 2017, quindi ad anno gia’ inoltrato, si sono avuti ottimi risultati, sopratutto se si considerano le difficolta’ derivate da patologie degenerative quali il Morbo di Alzheimer e/o le Demenze Senili piu’ in generale che, a causa della progressiva compromissione delle facolta’ cognitive, rendono estremamente difficile la concentrazione e la costante attenzione nel corso di un’attivita’ occupazionale.

Sulla base dell’esperienza maturata ritengo il percorso con il suono un ottimo strumento da affiancare alle terapie convenzionali e di supporto terapeutico soprattutto, ma non solo,  in pazienti con lacune cognitive  e/o degenerative di carattere psico-fisico.

P.ssa Suyra Paola Andreoli

Sound Healer (flauto barocco e flauto di cristallo)

Master Reiki

Cristalloterapeuta

 

 

 

Cristalloterapia da indossare

Un nuovo accessorio per la linea Cristalloterapia da indossare :

Ciondolo con avventurina verde

con cordoncino bronzo chiaro in cotone.

” Ti sostengo nella trasformazione “

La gabbia e’ realizzata in metallo nickel free.

Per informazioni e ordini:

divandreoli2@gmail.com

 

SCHEDE

Messaggi

Buonasera, il messaggio che segue e’ arrivato nei giorni scorsi. Sono parole che scuotono ma ho scelto di pubblicarlo comunque in quanto rivolto a tutti noi per aiutarci a comprendere e fare scelte piu’ amorevoli e consapevoli.

Buona lettura,

Surya

*****************

” Figli, tempi difficili attendono questa umanita’: la distruzione e’ ora in atto.

L’uomo sull’uomo.

Ma non e’ uomo colui che manipola, colui che distrugge. Grande rovina creo’ un tempo colui che, privo di coscienza e accecato dal proprio ego ha voluto sfidare il Creatore senza comprendere che non vi e’ sfida: voi siete infatti il Creatore stesso, Lui e’ in voi come seme di Luce e Vita, ma l’ego e’ cieco e sordo e non ha voluto ascoltare il Verbo della Verita’ e cosi’ l’uomo saggio, l’uomo Divino e’ caduto a se’ stesso e nel tentativo di ascendere ha aperto le porte del buio.

E’ vero figli, a livello spirituale il buio non e’ piu’, ma l’assestamento nella materia della Luce richiedera’ ancora dolore. Nulla ha da temere colui che risiede e vibra nella Luce del Padre/Madre, piu’ alta e’ la frequenza d’amore in voi piu’ bassa sara’ la distruzione e la sofferenza.

Vi dico questo figli miei perche’ siate pronti e perche’ comprendiate che l’unica e sola chiave per sconfiggere il male e’ l’espansione dell’amore. Con la parola amore si intende la capacita’ di accogliere se’ stessi e accogliere l’altro, la capacita’ di espandere la comprensione e la compassione. Ma per aprire queste porte dovrete prima aprire la chiave del perdono.

Siate dunque fermi* figli. Il cammino e’ la Verita’della Luce.

* decisi e inamovibili nella fede

Queste sono le parole del Padre/Madre. ‘