Musica e Chakra

 

 

In questa pagina sono raccolte tutte le musiche del percorso

“Musica e Chakra”

nato per armonizzare e riequilibrare i 7 chakra principali. Prima di passare alla descrizione del percorso vediamo rapidamente cosa sono i chakra:

essi sono centri energetici disposti in tutto il corpo. Sono anche detti Ruote della Vita in quanto permettono all’energia di fluire, nutrire e sostenere la vita appunto. Dal loro equilibrio dipende il nostro stato di salute psico-fisico-energetico-spirituale. Si presentano come vortici o spirali a cono collegati tra loro da canali energetici, come ben visibile dall’immagine di profilo. Si dividono in primari e secondari e nel corpo sono presenti in gran numero. Nel nostro percorso ci occuperemo dei principali 7,  questa la loro posizione:

1 tra il coccige e il pube                               nome sanscrito  muladhara

2 tre dita circa sotto l’ombelico                  nome sanscrito svadhistana

3 stomaco (plesso solare)                           nome sanscrito manipura

4 tra i seni (chakra del cuore)                    nome sanscrito anahata

5 gola                                                              nome sanscrito vishuddha

6 tra le sopracciglia (terzo occhio)             nome sanscrito adjnia

7 sopra la testa al centro (fontanella)        nome sanscrito sahasrara

SPECIFICHE DEL PERCORSO

Ad ogni chakra sono attribuiti tre brani musicali a cui corrispondono tre passaggi per il riequilibrio :

1. rappresenta lo stato attuale di salute energetica del chakra

2. la fase di apertura che avviene durante l’ascolto con le frequenze della musica

3. la fase di espansione energetica del chakra

Soprattutto nel primo dei tre passaggi la musica presenta dei passaggi “stonati” o in cui il suono pare mancare di fiato. In realta’ questo effetto rappresenta lo stato di affaticamento e chiusura che spesso ritroviamo nei chakra soprattutto all’inizio del lavoro interiore di pulizia, bilanciamento e riallineamento dei nostri centri energetici. E’ possibile e consigliato lavorare ripetutamente con lo stesso file musicale prima di passare al successivo,  infine e’ possibile praticare in meditazione o rilassamento ascoltando i tre files in sequenza.

L’esercizio da fare per ogni chakra e’ molto semplice: e’ sufficiente stendersi, rilassarsi, seguire il ritmo del proprio respiro lasciando che la musica pervada ogni vostro livello e percepite la crescente sensazione di armonia.

Ci sono sette sessioni, una per chakra piu’ una finale per il riallineamento generale dei 7 chakra che puo’ essere utilizzata anche per un riequilibrio veloce.

Per le musiche ho utilizzato un flauto barocco con diapason a 415 Hz.

(vedi spiegazione a fondo pagina).

Tutti i files sono scaricabili

Se volete maggiori informazioni sulle musiche contattatemi:

divandreoli2@gmail.com

associazioneitrearcangeli@gmail.com

Buona pratica!

Surya

*******

Primo Chakra – Muladhara

Centro della Kundalini. Ad esso corrispondono: il principio, unità originale, materia, radici, supporto, incarnazione, individualità, desiderio fisico di esistere, il corpo, bisogni e desideri, cibo. Contatto con la nostra Madre Terra, manifestazione e inconscio, coraggio fisico, istinto di sopravvivenza e autoaffermazione.

Collocazione: base della colonna vertebrale tra pube e coccige
Colori: nero e rosso acceso

Piano fisico

Ossa, tendini, spina dorsale, denti. Ano, schiena, vescica, piedi, parte finale dell’intestino, gambe, sistema linfatico, muscoli, prostata, rigenerazione cellulare, regolatori degli organi preposti all’eliminazione.

Aperto

Se ben funzionante dona capacità di avere successo e di manifestare ciò che siamo, soprattutto, ma non solo, sul piano materiale; forza interiore, vitalità, adattabilità, ambizione e iniziativa; abilità di gestire e risolvere qualsiasi trauma dovesse venire in superficie.

Chiuso

Se chiuso porta negatività di ogni tipo: rabbia, aggressività, odio, tendenze distruttive, ribellione ingiustificata, gelosia, paure, mancanza di senso pratico, insicurezza, auto-pietismo, vittimismo, mancanza di speranza, impotenza e incapacità. Depressione, mancanza di radicamento, nei casi più estremi può causare dipendenza da sostanze stupefacenti di ogni genere, alcoolismo ecc. sino a sfociare in violenza.

Possibili disfunzioni in caso di chiusura

Artrite, artrosi, emorroidi, costipazione, obesità, anoressia nervosa e sciatica.

Link: 

1. base

2. Apertura

3. espansione

*******

Secondo chakra – Svadhisthana 

Questo e’ il chakra della creazione e manifestazione, non solo rispetto alla sessualita’, quindi procreazione, ma alla creazione in generale: e’ associato all’elemento acqua in quanto fonte di vita in ogni suo aspetto, dalla nascita dell’idea sino alla sua manifestazione materiale (sia essa legata alla nascita di un bambino o di un progetto di studio, lavoro ecc.). E’ il chakra legato alle relazioni, capacita’ di relazionarsi in primo luogo con se’ stessi, e alle relazioni interpersonali di coppia e non, al senso del piacere in tutte le forme (emozioni, buon cibo, gusto per l’estetica ecc.). Ad esso e’ anche associato il cambiamento in quanto nuova creazione; chakra dell’espansione e dell’intuizione emotiva. Quando questo centro energetico non e’ ben funzionante genera paure, fantasie distorte legate alla sessualita’ che sara’ conseguentemente vissuta al peggio o addirittura negata, si possono avere mestruazioni dolorose, problemi alla vescica, dolori nella parte bassa della schiena, difficolta’ nelle relazioni con gli altri cosi’ come vi sara’ incapacita’ di apprezzare la bellezza che la vita ci offre.

Collocazione : tre dita circa sotto l’ombelico

Colore : arancio – rosso chiaro

 

Piano fisico

Organi sessuali e della riproduzione, zona pelvica, ghiandole riproduttive e linfatiche, appetito, intestino, pancreas, nervo sciatico. Connesso al 5° chakra (gola) in relazione al mutamento della voce durante la pubertà.

Aperto

Buona salute ed armonia del corpo fisico. Sessualità sana e appagante, felicità, forte vitalità, creatività.

Chiuso

Salute cagionevole, mancanza di gioia e autostima, incapacità di esprimere sé stessi a pieno sul piano fisico e inadeguatezza generale. Se questo chakra resta chiuso a lungo può portare disarmonie su ogni nostro livello.

Possibili disfunzioni in caso di chiusura

Sessualità disarmonica, deviata o anche violenta, impotenza, frigidità, mestruazioni dolorose, problemi alla vescica, utero, dolori nella parte bassa della schiena.

Link:

1. base

2. apertura

3. espansione

*******

 

Terzo chakra : Manipura 

Chakra del potere personale inteso come consapevolezza di sé stessi, delle proprie qualità/talenti/potenziali e capacità di portarli in manifestazione. Volontà, controllo, trasformazione. Tramite il buon funzionamento di questo chakra siamo in grado di riconoscere e trovare/affermare la nostra presenza e il nostro posto nel mondo e ad esprimere gioia e solarità. Volontà, controllo, trasformazione.

plesso solare (stomaco)

 giallo – oro – arancio chiaro

Piano fisico

Basso addome, fegato, intestino tenue, colon trasverso, cistifellea, milza, pancreas, sistema nervoso, stomaco, sistema digestivo, vescica, vista, sistema muscolare.

Aperto

Alto livello di energia (anche sul piano fisico), equilibrio, forza di volontà, ricettività, capacità di proposito e di dare direzione alle idee, capacità di buoni rapporti con gli altri, successo nel portare a termine gli obiettivi.

Chiuso

Scarsità di energia, incapacità di affermare sé stessi nella manifestazione, paure, insicurezza, senso di colpa, rabbia, violenza, tendenza a controllare e/o dominare gli altri, mancanza di fiducia, depressione.

Possibili disfunzioni in caso di chiusura

Diabete, ipoglicemia e ulcere.

Link:

1. base

2. apertura

3. espansione

*******

Quarto chakra – Anahata

Chakra centrale, esso funziona da ponte, punto di interscambio e comunicazione tra i chakra inferiori (1, 2, 3) e quelli superiori (5, 6, 7). Ad esso corrisponde l’energia d’Amore del Cuore, quindi tutto cio’ che e’ connesso alle emozioni, ai sentimenti, alla capacita’ di donare Amore a noi stessi e conseguentemente agli altri. Il suo buon funzionamento e’ fondamentale in quanto esso rappresenta la nostra matrice e motrice Divina in azione.

Non a caso il primo passo che avviene, ad esempio, con l’attivazione all’energia Reiki e’ proprio l’espansione di questo Chakra e di tutto cio’ che vi ristagna creando disarmonie.

Come di consueto scegliamo una posizione rilassante, chiudiamo gli occhi e seguiamo il ritmo del respiro. Seguiamo poi il suono lasciando che esso pervada ogni nostro livello (mentale, emozionale e fisico). Ascoltiamo le sensazioni che emergono permettendo ad eventuali emozioni di trovare sfogo in modo da creare uno spazio di tranquillita’ in cui trovare ristoro.

Al quarto chakra corrispondono: unità, amore, compassione, rapporti interpersonali, affinità, devozione, equilibrio interiore, guarigione, respiro.

Piano fisico

Sistema respiratorio, polmoni, cuore, torace, parte alta della schiena, pelle, timo e, secondo alcuni, le mani.

Aperto

Capacità di amare sé stessi e gli altri  e di sentirsi in unità con tutti, accettazione, calore (sentimento) cordialità, compassione, tenerezza, disponibilità, distacco e saggezza intuitiva.

Chiuso

Incapacità di amare e di dare, senso di separazione e vulnerabilità, paura delle proprie emozioni, solitudine, attaccamenti, tendenza ad usare gli altri in modo egoistico: il soggetto tende a “proteggere” sé stesso dietro a una maschera di indifferenza.

Possibili disfunzioni in caso di chiusura

Asma, pressione alta, malattie cardiache, polmonari e/o cardio-polmonari.

Link:

1. fase base

2 . Apertura  

 

3. Espansione

*******

Quinto chakra – Vishuddha

Al quinto chakra corrispondono: comunicazione, espressione, creatività, vibrazione.

Collocazione : gola

blu e blu chiaro

Piano fisico

Base del collo, parte alta dei polmoni, corde vocali, tiroide e ghiandole paratiroidali, gola, mascella, mento, metabolismo.

Aperto

Capacità di esprimere ed essere se’ stessi, di comunicare e comprendere gli altri e se’ stessi allo stesso modo. Se armonico produce empatia, onestà, sincerità, indipendenza, integrità e senso di libertà.

Chiuso

Difficoltà di espressione e comunicazione, sia sotto l’aspetto psicologico che fisico. Nascondersi dietro ad una o più maschere, timidezza, mancanza di creatività, senso di imbarazzo, logorrea, mancanza di tatto, freddezza.

Possibili disfunzioni causate dal quinto ckr malfunzionante

Problemi alla gola, udito, tiroide, raffreddori, dolori al collo.

Link:

1.  fase 

2. Apertura  

3. Espansione

*******

Sesto chakra – Ajna

Al sesto chakra sono associati la Luce, conoscenza dell’Essere, intuizione, visualizzazione, immaginazione, chiaroveggenza, vista e colori.

Collocazione : terzo occhio (tra le sopracciglia ma leggermente più in alto)

Colore: indaco, blu scuro, viola

Piano fisico

La testa, occhi, naso, ipofisi e sistema endocrino. Inoltre il terzo occhio e la nostra visione del mondo.

Aperto

Comprensione di ogni cosa, chiarezza mentale, intuizione, concentrazione, attenzione, visione sottile, percezioni extrasensoriali, immaginazione.

Chiuso

Razionalità e materialismo eccessivi o viceversa, perdersi nelle fantasie e nei sogni, intellettualismo, incapacità di comprendere se’ stessi e il mondo, chiusura verso la spiritualità, tendenza a manipolare gli altri, memoria fallace.

Possibili disfunzioni causate dal primo ckr malfunzionante

Problemi alla vista, squilibri mentali, mal di testa e incubi.

 

Link:

1. Base  

 2. Apertura

3. Espansione  

*******

Settimo chakra – Sahasrara

Al settimo chakra sono associati la consapevolezza, l’Essere nel suo stato puro, conoscenza, illuminazione, meditazione, trascendenza.

Collocazione : sopra la testa al centro

Colore : bianco, viola, oro

Piano fisico

Cervello, cranio, sistema nervoso centrale. Come la Luce bianca contiene potenzialmente tutti colori, il settimo chakra contiene potenzialmente tutti gli altri centri.

Aperto

Buon contatto e possibile unità con il Divino, il proprio Se’ Superiore o come minimo con la nostra parte più elevata. Pace, fiducia, senso di unità con ogni cosa. Più questo chakra è aperto più gli altri avranno la tendenza a funzionare meglio, tranne i casi in cui il soggetto abbia particolare problemi con uno o più di essi.

Chiuso

Mancanza di direzione o solo iperattività orientata al materialismo, senso di separazione, fuga da se’ stessi, alienazione, ansietà e paure, rigidità mentale.

Possibili disfunzioni causate dal settimo ckr malfunzionante

Depressione, apatia, problemi psichici e, in casi estremi, psicosi, schizofrenia.

Link:

1.  base 

2. Apertura

3. Espansione

*******

Riallineamento dei 7 chakra

Link:

Lavorare con il suono del flauto a 415 Hz.

In seguito agli studi effettuati si e’ compresa e sperimentata l’importanza di accordature differenti dal 440 Hz. Si e’ anche appreso come ogni nostro aspetto psico/fisico/spirituale sia “intonato” ad una diversa frequenza di diapason (da qui anche la terapia con diapason a diverse accordature). Si puo’ quindi parlare di “accordatura fisiologica” cui intonare il nostro organismo per riportare la persona ad uno stato di armonia ed equilibrio.

Lo strumento da me utilizzato e’ un flauto barocco accordato a 415 Hz. Questa frequenza  invece dell’usuale 440 e’ decisamente piu’ “fisiologica” sotto tutti gli aspetti, anche il materiale con cui e’ fatto, rispetto al flauto moderno in metallo, produce un suono piu’ dolce e ha un timbro piu’ delicato anche nelle note piu’ acute. Per quanto riguarda l’aspetto  terapeutico cio’ che avviene e’ un generale ripristino della persona in tutti i suoi livelli (eterico, spirituale, mentale, emozionale e ad anche fisico), si puo’ definire un  “riallineamento totale”. Gli effetti immediati percepiti sono un senso di profonda pace mentale ed emozionale con grande espansione del chakra cuore. Ad uno stadio piu’ sottile ma molto tangibile, col passare del tempo si crea un riordinamento cellulare e del DNA. Ogni nostro componente viene riequilibrato e riportato alla sua giusta frequenza vibratoria originale e aumenta il radicamento Cielo/Terra. La ghiandola pineale riprende gradualmente le sue dimensioni e cio’ ripristina le capacita’ originarie della mente ma in allineamento con l’energia del cuore: si acuiscono intuito, sensitivita’, capacita’ di percepire l’Energia e di convertire nell’immediato forme pensiero non adeguate ecc..I chakra ampliano la loro spirale e iniziano a canalizzare una sempre crescente quantita’ di Energia e gradualmente si riallineano sino a divenire un unico canale luminoso. Si ritorna a vibrare all’unisono e ad esprimere la Vita con il suono primordiale da cui tutto ha origine: l’OM.

 

Annunci
3 commenti

3 thoughts on “Musica e Chakra

  1. Great ¡V I should certainly pronounce, impressed with your site. I had no trouble navigating through all the tabs and related info ended up being truly easy to do to access. I recently found what I hoped for before you know it in the least. Quite unusual. Is likely to appreciate it for those who add forums or something, web site theme . a tones way for your client to communicate. Excellent task..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...