TAROCCHI

numero 5 : la durata

parole chiave : conoscenza, comprensione e insegnamento

wp-1470581478864.jpeg

Il numero 5 ci parla dei cinque elementi (aria, acqua, terra, fuoco, etere). Insieme essi creano la vita, non solo su madre terra ma li troviamo anche in noi:

Aria     : respiro
Acqua : linfa vitale (siamo in gran parte costituiti da acqua)
Terra  : siamo radicati a terra tramite i piedi
Fuoco : la nostra forza vitale in quanto volontà
Etere  : la nostra essenza animico/spirituale

Nell’immagine lo  Zed sormontato dal Sole con ai lati due Ankh simbolo della chiave della Vita richiamano all’introspezione attraverso la conoscenza e la comprensione di noi stessi come parte integrante del Tutto per poi muoverci nella vita, tramite la forza del nostro Sole interiore, con equilibrio, comunione e armonia.

Il numero 5 e’ anche associato alla meditazione che praticata con costanza ci aiuta ad entrare nel silenzio, ci permette di osservare e tenere noi stessi per mano con amore.

Il messaggio della carta

Trai insegnamento dall’espressione dei cinque elementi ed integrati con essi. Diverrai Cielo e Terra, Spirito e Materia. Muoviti nella Vita con semplicita’ e amore, manifesta stabilita’ ed equanimita’. Il perfetto equilibrio produce cose e situazioni la cui solidità e durata ci accompagnerà nel nostro cammino.

 

****************************************

CARTA 9 : LA RINASCITA

Parole chiave : silenzio – introspezione – meditazione

2016_08_12_10_17_40

Il numero corrisponde al cambiamento profondo, la trasformazione interiore, l’esplorazione e riscoperta o scoperta della nostra spiritualita’. E’ composto da tre volte il numero tre, la Trinita’ ma anche la nostra unita’ come spirito/mente/corpo ovvero tre in UNO e in tal senso ci ricorda e i richiama al lavoro interiore, alla riscoperta di noi stessi.

L’immagine stessa ci parla e ci invita a tornare a noi stessi tramite la meditazione e il silenzio, proprio perche’ questi strumenti ci aiutano a fermarci e fare il vuoto e il silenzio nella mente e nel cuore. Solo quietando questi due motori fondamentali della vita riusciremo a portarli in equilibrio, sintonia e perfetta comunicazione.  In questo apparente vuoto e’ possibile osservare noi stessi come uno spettatore e non come il protagonista di cio’ che viviamo ed e’ proprio questa differenza che permette una comprensione oggettiva e non giudicante e quindi giungere ad una risoluzione.

Il messaggio della carta

Prendi del tempo per te, ritagliati uno spazio interiore, sia esso il tuo rifugio, il luogo sacro dove attingere alla conoscenza di te stesso. Lascia andare tutto cio’ che e’ormai logoro e stantio, siano pensieri, parole, situazioni, emozioni… Utilizza questo particolare momento per rigenerarti, la rinascita avviene attraverso la trasmutazione e il rilascio.